venerdì 6 novembre 2009

Panini maialini

Sono ancora a scrivere di panini, di panini che sono piaciuti molto alla festa di Lenticchia..
Sono piaciuti alle mamme, perchè molto spesso, chi non ama o non ha tempo per cucinare si accontenta di poco e si meraviglia di quanto siano migliori le cose fatte a mano, in casa.
Sono piaciuti ai bambini che non avevano mai visto dei panini maialini!

La ricetta, come per gli altri panini, me l'ha passata Stefano Spilli, che è stato davvero fonte di ispirazione per redigere il menu' della festa!
Si tratta di una rivisitazione di Gisèle Pardini di alcuni panini dolci, con la stessa fisionomia, fatti da Alda Muratore.

Per una sessantina di panini, servono:
500 gr di farina
70 gr di olio d'oliva
250 gr d'acqua
30 gr di zucchero
8 gr di sale
1 cubetto di lievito


Si fanno sciogliere il lievito e lo zucchero nell'acqua a temperatura ambiente.
Si amalgamano i liquidi alla farina e alla fine si aggiunge il sale. Si impasta bene e poi si lascia lievitare per un paio d'ore.

Si sgonfia la pasta e si stende di uno spessore di 5/6 mm.
Si ritagliano dei dischetti di circa 7 cm di diametro (io ho usato un bicchiere) e si riempiono con una rondellina di wurstel, per questa operazione ho provato a fotografarvi un passo passo Paoletta's style, ma ovviamente non ha niente a vedere con i suoi passopasso.
Però può aiutare a capire come foderare il wurstel, dato che a me non è sembrato scontato!

Step-by-Step Maialini

In pratica, una volta adagiata la rondellina di wurstel nel mezzo del disco (passo 1), si alza il bordo come a formare un fiore (passo 2), di cui si chiude bene ben la corolla, premendo un po' con i polpastrelli (passo 3). Alla fine si rigira, facendo in modo che la chiusura stia sotto (passo 4).
Insomma, fatte le palline, si appoggiano
su una teglia foderata di carta forno e si coprono con pellicola.

Intanto che lievitano si fanno le orecchie e il naso con i ritagli.

Le orecchie sono triangoli: si stende la pasta, si taglia una strisciolina e si tagliano i triangolini.
Il musetto è una pallina schiacciata in cui si fa passare da parte a parte uno stecchino.

Per incollare, si bagnano con un pennellino il musetto e i lati più lunghi delle orecchie e si appoggiano premendo sulla testa del maialino.
Al momento in cui li ho incollate io, i maialini non sembravano molto lievitati, nel senso che si intravedeva ancora la forma del wurstel. Nonostante questo, non appena entrati in forno hanno cominciato a crescere bene, e così alla fine hanno preso la forma tonda del panino.
Il wurstel è stata una sorpresa per tutti!

Si spennellano con latte e si infornano a 180° per un quarto d'ora o finchè sono dorati.


Maialini


EDIT del 11/02/2011.
Con questa ricetta, che farà sicuramente fare ooooooooooooooohhhhhh ai bambini, partecipo alla raccolta di Caris, da donare al reparto di di neuro-fisiologia della Fondazione Santa Lucia di Roma, che aiuta bambini con problemi motori a tentare di superare le loro grandi difficolta, ma che rischia di essere chiuso.


una_ricetta_per_il_santa_lucia

48 commenti:

  1. bellissimi!! chissà che buoni!

    RispondiElimina
  2. sono bellissimi!
    Avranno avuto un gran successo tra i bambini!!

    RispondiElimina
  3. ma daiiiiiiiiiiiiiii, lo sai che adoro i panini :))
    che hanno detto fagiolino e lenticchia di sti maialini?? ma so' troppo belliniiiii !!
    brava, e bello il passo/passo ;-)

    RispondiElimina
  4. No, fammi capire, tu vuoi proprio che io passi il fine settimana a panificare?
    Mi sono sbellicato dalle risate quando li ho visti, sono bellissimi e divertentissimi.
    Certo che non ti sei proprio risparmiata alla festa di Lenticchia, immagino che la tua considerazione tra le altre mamme e i bambini abbia raggiunto vette altissime. Che poi, più li guardo e più il processore che ho in testa elabora i dati per cercare altre soluzioni di animaletto con interno diverso, devo darmi una calmata... Grazie per il post, e grazie anche a Stefano per avere condiviso questi panini-maialini.

    RispondiElimina
  5. sono meravigliosi!!! davvero perfetti per la festa di una lenticchia :D e poi immagino siano anche buonissimi
    Un bacione e buon fine settimana
    fra

    RispondiElimina
  6. @Federica,
    si, sono gustosi!

    @Laura
    grazie!

    @Alem
    grazie! Si' ai bambini sono piaciuti tanto!

    @Paoletta
    Eh, si.. ora ti tocchera' fare anche i maialini!
    Lenticchia è rimasta di stucco! Fagiolino, invece, influenzato gia' allora, ne ha ricevuti solo un paio,
    sottratti dal vassoio prima della definitiva scomparsa e stamani, quando li ha visti sul sito, si è lamentato che lui non li aveva mangiati... mi tocchera' rifarglieli povero piccino...

    @Sunflowers8
    Grazie!

    @Asa-ashel
    Eh, si! ti toccherà passare il fine settimana con le mani in pasta!
    A dir la verità Gisèle, aveva elaborato anche dei topini, con ripieno di formaggio, ma a me ispiravano di più i piccoli suini... sarà per via del periodo pandemico?? ahahah ??
    ;-)

    @Fra
    grazie! buon fine settimana anche a te!

    RispondiElimina
  7. Troppo troppo deliziosi!
    a presto :-)

    RispondiElimina
  8. nooooooooooooooo!!!Sono bellissimi... i wurstel forse li ometterei, ma questi si rifanno subito!!!

    RispondiElimina
  9. pardon: ciapiciapi ero io, era un blog di un paio d'anni fa per la famiglia!!!

    RispondiElimina
  10. Questi panini meriterebbero un premio per la creatività! Bravissima!

    RispondiElimina
  11. fa-vo-lo-si!

    mia figlia che è qui accanto a me è rimasta estasiata!

    mi sa che fra breve i maialini panini passeranno in visita anche a casa nostra :-)

    RispondiElimina
  12. @pagnottella
    Grazie!

    @Lauretta and Mary
    ari-grazie!

    @CiapiCiapi alias iana
    non ho resistito, ovviamente, e sono andata a sbirciare... era un frugoletto, Andre'! E tu hai proprio un bel viso ;-)

    @Elga
    L'idea non è mia, ma la realizzazione, quella sì!!

    @Gloria
    grazie...

    @LaGaiaCeliaca
    ...ti tocca... buon fine settimana! ;-)

    RispondiElimina
  13. bellissimi....li farò per l'aperitivo ado.....ovvero compleanno di morgana 12 anni sabato....suggerimenti per una torta di compleanno per gemelli di 1 anno che possono mangiare anche loro???ovvero no latte, burro, cioccolato si uova frutta ecc...grazie mille

    RispondiElimina
  14. Complimenti sono davvero particolarissimi!

    RispondiElimina
  15. @diana
    a morgana piaceranno di sicuro! Auguri!
    PEr l'idea per i gemellini.. mi sono scervellata fino ad ora.. ma e' dura..
    Pensavo al tiramisu con orzo anziche' caffe', ma ci sono uova crude, mascarpone, ecc.
    Potresti farlo con la ricotta e lo zucchero a velo anziche' con mascarpone e uova...
    Versione ultralight. eh?

    @vinicolamente
    ;-)

    RispondiElimina
  16. Già il nome è troppo carino, quando poi si vede la realizzazione ci si scioglie, non si ha quasi voglia di toccarli! Che bella la fantasia in cucina

    RispondiElimina
  17. @dada
    si', la fantasia è un ingrediente che non dovrebbe mai mancare!

    @Marta
    grazie!

    RispondiElimina
  18. bellissimi! Mi fanno una tenerezza, appena crescerà la mia nipotina glieli preparo senz'altro, ottimo escamotage per bimbi inappetenti..e ntroppo golosi per noi adulti
    ciao
    sciopina

    RispondiElimina
  19. ma sei super!! bravissima...
    anch'io tra un pò sarò in ballo per la festa di compleanno di mio figlio, magari prenderò spunto da te... BBrava:))

    RispondiElimina
  20. quanto tempo occore per farli?
    so possono fare la sera prima della festa??
    grazie:))

    RispondiElimina
  21. gomplimenti per il blog, ci sono capitata per caso e mi è molto piaciuto, i panini sono fantastici!

    RispondiElimina
  22. @sciopina
    per un motivo o per l'altro.. piaceranno di sicuro a tutti!
    ;-)

    @Nanny76
    grazie! Per farli considera un 3 ore e mezzo, comprese le lievitazioni.
    Io, forse ci ho messo un po' di piu' per decorarli, che è un lavoro certosino...
    Se li prepari la sera, dovrebbero andare bene per il giorno dopo!
    Io di solito i panini li faccio la mattina stessa, preferisco anticiparmi con il dolce, che secondo me si mantiene meglio!

    @zucchero d'uva
    grazie e ben arrivata!

    RispondiElimina
  23. Ma è un'idea strepitosa! Li devo fare assoltutamente ai miei bimbi! Grazie davvero. Un bacio paola

    RispondiElimina
  24. grazie per i consigli, e ancora complimenti, la torta che hai postato oggi è bellissima...

    RispondiElimina
  25. @Paola
    Vedrai, non li deluderai di certo!
    ;-)

    @Nanny76
    Figurati, e grazie a te!

    RispondiElimina
  26. credo proprio che li proverò a fare per i bambini dell'oratorio... potrebbero venire bene sostituendo una parte di olio con burro?
    J

    RispondiElimina
  27. @JO
    immagino che vengano bene lo stesso. Pero' io l'ho provati con la ricetta con burro..

    RispondiElimina
  28. Gaia,complimenti!Molto belli:farebbero un figurone a tavola,al prossimo pasticciamento dei cavoletti! Ci hai abbandonati!Riaffacciati al forum di Sigrid .

    RispondiElimina
  29. @SanBerny,
    si.. vi ho abbandonato, ma solo per un po'.... è che in questo
    periodo, non ce la faccio a starvi al passo!!
    ;-)
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  30. ciao... i tuoi maialini mi son piaciuti tantissimo che li ho rifatti per mio figlio in versione senza glutine e son venuti buobi buoni buoni
    GRAZIE per la ricetta
    ti avevo mandato una mail ma credo non ti sia arrivata
    terrò sempre d'occhio il tuo blog adesso che l'ho scoperto!!

    Vale

    RispondiElimina
  31. questi maialini sono bellissimi, li ho fatti anche io ma i tuoi sono più belli. Complimenti per il blog e per tutto

    RispondiElimina
  32. Ciao Gaia, sono capitata sul tuo blog dopo un po' di passaggi..
    Questi panini maialini sono davvero tenerissimi! Ma soprattutto sei stata Brava a farli!!

    A presto
    Silvia

    RispondiElimina
  33. ciao, vorrei fare questi fantastici panini per la festa di mio figlio e volevo chiederti se avevi mai provato a congelarli prima della cottura. vorrei farli in anticipo, congelarli e tirarli fuori (temperatura ambiente) la sera prima intorno alle 20 per cucinarli alle 07.00.
    Che dici?
    p.s.: complimenti per il blog che seguo già tempo :)

    RispondiElimina
  34. Ciao Monkia,
    non ho mai provato a congelarli prima della cottura. Pero' una volta li ho congelati dopo averli cotti, quando si erano raffreddati. La mattina della festa li ho tolti dal freezer per scongelarli a temperatura ambiente e poco prima di servirli li ho passati 5 minuti in forno, per scaldarli.
    Erano buoni!

    RispondiElimina
  35. Cara Gaia, grazie per questa bellissima ricetta! Li ho preparati per la festa del mio cuginetto e sono stati un successo. Oltre ad essere simpaticissimi, sono veramente ottimi! Un bacio grande:)))

    RispondiElimina
  36. Mamma mia che bellezza!!!!!E che bontà!!!!Li terrò presenti per qualche mia cenetta......per qualche mio .....maialino o maialina......!!!!!!!Buona giornata deny

    RispondiElimina
  37. Seguendo le molliche di pane (quelle sparse in giro del blog Mollica di pane) sono giunta fino a te per dirti che questa ricetta riunisce gusto, sapore, simpatia e tanta allegria. Essendo mamma di due bimbetti questi maialini sono come manna dal cielo, perciò ti ringrazio davvero di cuore.

    Tanti complimenti per il tuo blog ricco di spunti interessanti e mai banali... da adesso mi avrai tra i tuoi "amici" (sostenitori mi fà un pò sorridere" ^_^)

    Bacio e buona giornata
    diariodicucina.blogspot.com

    RispondiElimina
  38. @Tinuccia
    grazie per tutto. Il tuo post è molto bello e mi ha fatto tanto piacere sapere che li hai provati!
    Grazie per le parole che mi hai dedicato!

    @deny
    ;-)

    @Letiziando
    I bambini sono sempre incuriositi ed entusiasti davanti a questi panini!
    Ben arrivata e grazie!

    RispondiElimina
  39. Sei bravissima...ho trovato per caso i tuo blog.mi piacerebbe metterti tra i miei preferiti passa da me se t va' :)

    RispondiElimina
  40. ci ho messo un po', ma alla fine li ho fatti anch'io... in versione gluten freee, ovviamente!
    sono venuti benissimo, un vero successone anche fra non-celiaci.

    li riproporrò a tutte le feste dei bambini, sicuramente!

    RispondiElimina
  41. Ciao Gaia a distanza di tre anni... li ho fatti diversamente all'idea di allora .. ma ho mantenuto la promessa alla mia cucciola..
    ti ringrazio infinitamente..
    ti ho citato nel mio post se ti va passa a dare un'occhiata così dici come ti sembrano..
    un ^.^ Ann@

    RispondiElimina
  42. Li ho fatti anch'io seguendo la tua ricetta: sono buonissimi e carinissimi!
    Guardo spesso il tuo blog, sei bravissima e molto simpatica!

    A presto!
    Bronteatavola.blogspot.it

    RispondiElimina