lunedì 17 agosto 2009

Spaghetti al pesto di pomodorini secchi e rucola

Si, lo so... non si trattava del giochino dell'estate di Anice e Cannella (a cui, peraltro, ho gia' contribuito), ma la ricetta era di quelle facili facili e veloci veloci e non sono riuscita a non farla subito.
Presa dalla mania delle foto (ho sempre avuto la 'giapponesite', ma ultimamente mi si è accentuata), ho provveduto a cucinare e subito a fotografare il piatto.
La ricetta la trovate qui, sul blog di Paoletta, anche se si tratta di una proposta dello zio Piero.
La foto di quello che mi è venuto, invece, è qui sotto.



Pesto rucola e pomodorini secchi

11 commenti:

  1. Ciao Gaia. Non ci crederai ma sono lo ziopiero in persona! Ho visto la foto e sono contento ti sia piaciuto il pesto; mi preme suggerirti/vi, pero', che la quantità di pesto per il condimento deve essere tale da far risultare gli spaghetti molto, ma mooolto più conditi di quanto appaiono nella tua foto ;-)

    Ottimo motivo per rifarli, ti pare?

    RispondiElimina
  2. Benvenuto zioPiero,
    grazie del suggerimento! Allora mi tocchera' davvero rifarli ;-)

    RispondiElimina
  3. pierucciooooooooooooooooo!! nel mio blog non sei MAI venuto a commentare, guarda che so' gelosa, io ehhhhhhhhhhhh???
    smacckkkk!!!

    gaia, bella rifalli in ogni caso, quantità o no! ;-)
    p.s. la foto è bellissima!

    RispondiElimina
  4. Paoletta,
    viva la par condicio: ho visto che ha fatto una comparsata anche da te!
    ;-)

    RispondiElimina
  5. ziopiero ha proprio ragione... anche se, pure a sto' giro, mi sono spazzolato gli avanzi della tavola...

    RispondiElimina
  6. eheehee gaia, gli ho fatto una scenata di gelosia ed è corso subito, ahahahah :))

    RispondiElimina
  7. Bone, bone, bone.
    Guardo la foto e mi vien fame.
    Sarà l'ora?????
    Via vado a pranzo, ma ormai la mia mente é persa dietro agli Spaghetti al pesto di pomodorini secchi e rucola di ProfumodiMammaaaaaaaa.......

    Mimì

    RispondiElimina
  8. @Paoletta
    ahahahhaha ;-)

    @Mimi
    Ben arrivata e buon appetito!

    RispondiElimina
  9. Ieri mattino non avevo voglia del solito panino per il mare ed era da un pò che volevo provare questo pesto (io adoro i pomodori secchi, ma quelli secchi secchi però, non sott'olio) allora mi sono decisa; ad essere sincera la ricetta che hai pubblicato è solo la partenza ma ti assicuro che è venuta una pasta veramente goduriosa.
    Allora:
    - nei miei 100 gr. di rucola erano compresi una manciata di foglie di basilico, una di menta e una di rucola selvatica;
    - i 6 cucchiai di parmigiano sono diventati 3 di parmigiano, 1 di toscanello e 1 di pecorino;
    - i pomodori non erano sott'olio ma quelli secchi che si fanno rinvenire per un mezz'ora in acqua calda, ne ho usati sempre 120 gr. e poi ho aggiunto l'olio necessario per frullare il tutto;
    Alla fine ho aggiunto qualche cucchiaio di ricotta (niente di che, ricotta del super che avevo in frigo e stava per scadere)
    Come pasta avevo delle farfalle (che a me non piacciono ma mio marito le compra sempre) che ho fatto raffreddare per bene dopo averle sciacquate, dopo scolate con acqua salata, condite con olio di oliva e alla fine condite con il pesto.
    Prima di condire la pasta ho fatto raffreddare in frigo una ciotolina di acqua della pasta che ho aggiunto al pesto perchè non fosse troppo asciutto, non volevo fosse calda, temevo per la ricotta.
    Insomma è venuta fuori un insalata di pasta al pesto di rucola, pomodori secchi e ricotta.
    Non l'ho fotografata, il contenitore di plastica con coperchio per portarla al mare era orrendo...
    Avevo pensato ad una bel piatto di plastica, ma plastica e bello non vanno molto d'accordo, una foto sul pedalò...
    Si era fatto mezzogiorno e la foto è rimasta fra le cose non fatte.
    La pasta però è stata un successo.

    RispondiElimina
  10. Che ricetta interessante!! se hai altre idee, novità dai una occhiata al nuovo sito "gustorante" e condivide le tue creazioni innovative!!!

    RispondiElimina
  11. ho visto la ricetta nel blog di Paolo e oggi a pranzo la proverò! ti seguirò volentieri. Complimenti per la tua foto, bella! io sono sebastiano, fai un salto da me se ti fa piacere

    RispondiElimina