Follow me:

    Chutney di pere e zenzero per il Club del 27

    Ricomincia l’anno scolastico e riparte la rubrica del 27.

    Con le amiche del Club del 27, per questo settembre, abbiamo deciso di proporre ricette di conserve, chutney, composte, gelatine e molto altro ancora tratto dal libro Preserving di Emma Macdonald.

    infografica by @maiesteve

    Tra le tante idee, che oggi potete trovare sulla pagina del Club sugli schermi MTC, mi sono lasciata tentare da un chutney di pere e zenzero.

    Un po’ perchè il tempo delle pere è questo. Un pò perchè ho trovato un altro modo per utilizzare lo zenzero sciroppato che vi ho fatto vedere proprio nell’ultimo post!

    L’unico inconveniente è che bisogna aspettare: il chutney ha bisogno di riposo e di maturare almeno un mese al fresco per poterne esaltare il sapore… Così, per il momento, ci siamo dovuti accontentare di leccare quel che era rimasto sul mestolo, dopo aver versato il composto nei vasetti sterilizzati.

    Il risultato promette bene!

     

    Print Recipe
    Chutney Pere e Zenzero
    Per 2 vasetti da 200 gr
    Porzioni
    Ingredienti
    Porzioni
    Ingredienti
    Istruzioni
    1. Pestate i chiodi di garofani in un mortaio.
    2. Tagliate le pere in cubetti di circa un cm e versatele in una padella larga e bassa insieme all'aceto e a tutti gli altri ingredienti.
    3. Portate a bollore, poi abbassate il gas e fate sobbollire per un paio d'ore o fino a che il liquido è evaporato e il composto ha una consistenza densa. Eventualmente frullate con un mixer ad immersione se preferite un chutney liscio.
    4. Mescolate di tanto in tanto per evitare che si attacchi alla pentola.
    5. Nel frattempo sterilizzate i vasetti ed i tappi e teneteli da parte.
    6. Versate il chutney nei vasetti ancora caldi e sigillateli immediatamente, metteteli a testa in giù a raffreddare.
    7. Conservate in un luogo fresco e al buio.
    8. Resitete almeno un mese prima di aprire i vasetti, per dare il tempo al chutney di maturare.
    9. Una volta aperto, tenete il vasetto in frigo.

  • Sciroppo di zenzero

    Una volta non sapevo nemmeno cosa fosse. E tutt’oggi qualcuno continua a chiamare zenzero quello che in realtà è il…

    Peccati di gola
    / 24 settembre 2018
  • Il cestino di pane

    Ammetto che dopo 9 anni di blog (compiuti ad agosto, quando tutti sono in vacanza) l’entusiasmo iniziale si è un…

    Lievitati
    / 17 settembre 2018