lunedì 30 novembre 2009

Il formaggio nel calzino

Ormai è un classico, a casa nostra.
Il nome può far venire i brividi, a pensarci bene, ma ormai noi lo chiamiamo affettuosamente così.

Tutto è nato quando scoprii la ricetta per fare lo yogurt in casa, di Paoletta, e dopo poco scoprii anche la ricetta di Elena (alias ComidaDeMama), che per farlo usava il thermos.
Elena, raccontava anche come lo yogurt potesse essere poi trasformato in formaggio (tipico libanese),
così come aveva visto da Chiara (alias IlpranzodiBabette).
Formaggio fatto in casa?!? Non c'avevo mai provato, ma il procedimento era semplicissimo e non riuscii a far finta di niente.

Da allora, spesso, quando faccio lo yogurt (che davvero viene sodo e compatto tipo quello greco) una metà della dose la uso per fare il formaggio nel calzino. Il perchè lo chiamiamo così forse lo potete intuire dalla foto. ... non avevo niente che potesse assomigliare ad un setaccio per far colare il siero, ma il racconto e le foto di Chiara mi hanno acceso la lampadina!

Preparazione del formaggio nel calzino

Detto fatto: ho sterilizzato in acqua bollente un bel calzino-fantasmino in cotone filo di scozia 100% e l'ho riempito con:
- mezzo litro di yogurt mescolato con 1 cucchiaino di sale.

Anche per riempire il calzino, la tecnica si è evoluta con l'esperienza: non avendo tre mani (una per tenere il calzino, la seconda per aprire l'imboccatura, la terza per riempire di yogurt) ho trovato un bel bicchiere da bibita, di quelli alti e larghi, che sembra fatto apposta: ci infilo il calzino dentro, lo fermo rimboccandolo sull'orlo et voila'!

Una volta riempito, il calzino va appeso per un 6-8 ore, il tempo necessario a far uscire il siero dallo yogurt e a farlo diventare una massa morbida e acidula, da condire o da spalmare sul pane, deliziosamente ed elegantemente incisa con la trama del calzino... ;-)

Formaggio nel calzino

22 commenti:

  1. ch idea grandiosa!! Ideona anche quella di evitare il tentativo piovra a 3 mani! :D

    RispondiElimina
  2. Ciao cara, anche noi facciamo sempre il labnah ma lo lasciamo scolare per 24 ore o più in frigo! E' buonissimo ;)!

    RispondiElimina
  3. é geniale l'utilizzo del calzino! Posso prenderla in prestito?

    RispondiElimina
  4. Queste soluzioni pratiche a problemi quotidiani mi divertono tantissimo e il risultato lo trovo sempre geniale.
    E poi vuoi mettere quanta fatica risparmi a convincere i bambini a mangiare una cosa con un background così originale?
    L'unica cosa che non ho capito è dove metti a scolare il siero, in frigo o fuori? e quanto si conserva una volta fatto un formaggio di questo tipo?
    E, per la serie sono uno scassapalle, non conoscendo il formaggio libanese, è qualcosa di simile al filadelphia o più compatto?

    RispondiElimina
  5. @fiordivanilla
    eh, si. Non ce la fo' a fare la piovra..

    @iana
    sono d'accordo! ;-)

    @Gloria
    il calzino servirebbe a me. L'idea prendila pure!! :-)

    @Asa
    eh si, anche i bambini ci si sono affezionati al formaggio nel calzino!
    Io lo tengo a sgocciolare a temperatura ambiente, ma iana (dice sopra) lo tiene in frigo e per piu' tempo... Bisogna provare..
    Con mezzo kilo di yogurt ne viene una pallina, saranno 150gr o 2 etti a occhio (magari la prossima volta lo peso) per cui a noi in frigo dura poco, forse un paio di giorni!
    e per concludere: hai perfettamente capito! è bello morbido, ancora piu' del philadephia ed ha anche quel saporino acidulo, tipico dello yogurt!
    Via, ora ti tocca provare! E' banale.

    RispondiElimina
  6. Ciao Gaia, post delizioso e formaggio bellissimo, la trama del calzino elegantemente incisa poi.......
    Devo provarlo, faccio spesso l'altro, quello con il latte e il limone, questo mai. Allora, prima lo yogurt home made e poi dallo yogurt il formaggio, esatto? Grazie

    RispondiElimina
  7. troppo bello questo racconto!

    lo yogurth nel calzino mi sembra un'idea geniale.

    vorrei proprio provare a farlo. il problema è che mio marito ha un'avversione patologica verso i formaggio.

    ai due problemi che hai risolto così brillantemente tu, se ne aggiungerebbe quindi un terzo: dove occultare il calzino?

    p.s. non ci crederai, ma la parola che mi è venuta da verificare per pubblicare il commento è... CALIZINS!!! quando il destino... ops!, mi correggo, quando il calzino...

    RispondiElimina
  8. @Barbara
    come sarebbe quello che fai tu? Interessante..

    @LaGaia
    eh si, al terzo problema non c'ho dovuto pensare, ma lo potresti far sgocciolare che ne so.. in terrazza?
    ;-)

    ps. eh, si, il destino calzino!!

    RispondiElimina
  9. che buono, lo preparo anche io, dopo aver letto il post di elena, per lo yogurt usso solo il termos, è una favola, costo zero elettricità! a volte lo uso pe ril labne, ma mai con il calzino;)
    un abbraccio

    RispondiElimina
  10. eh, eh
    il calzino gli da' un tocco...
    ;-)

    RispondiElimina
  11. Troppo carino! Anche la foto è deliziosa. Calzante, direi ;-)
    Smack. Kat

    RispondiElimina
  12. Dicci di chi é quel calzino....

    Mimì

    RispondiElimina
  13. questa cosa del formaggino nel calzino è davvero stupenda, ma ho cominciato da poco (sembriamo un po' drogati...hihihi) e ora sono tutta per i lievitati...
    paola c.

    RispondiElimina
  14. @Kat
    ..calzante... !! :-)

    @mimì
    beccata. Di chi sai te!

    @paola
    danno soddisfazione anche quelli, si si!

    RispondiElimina
  15. ma è una meraviglia!!!! bravissima come sempre Gaia, grande idea! Paola

    RispondiElimina
  16. Geniale. Semplicemente geniale.

    RispondiElimina
  17. @Paola e Mariu
    .. eh.. il calzino!! Grazie!

    RispondiElimina
  18. Devo dire che sei proprio originale, di formaggio fatto in casa ne vedo in giro, ma nel calzino....
    io ho un amico che sa fare la mozzarella in casa, purtroppo non ha un blog ma e' cuoco bravissimo.

    RispondiElimina
  19. Barbara,
    fatti dare la ricetta della mozzarella, e poi posta, mi raccomando!!

    RispondiElimina
  20. Io adoro il formaggio nel calzino! A casa mia si chiama labna, perchè in medio oriente si chiama così: mi piace a tal punto che ho chiamato così anche il mio blog!
    Bella foto e bel nome per il formaggio ;)

    RispondiElimina
  21. Sono venuta a sbirciare! Bello il tuo/vostro blog! me lo segno!

    RispondiElimina
  22. Grande l'idea del calzino...Noi donne siamo fantastiche a trovare stratagemmi vari in cucina!! Hihihi.....

    RispondiElimina