martedì 25 agosto 2009

...eccomi...

Quando Paoletta mi ha voluto fare questo regalo, mi chiedeva di parlarvi un po' di me.
La cosa, sicuramente, mi riuscirà peggio che descrivere una delle semplici ricette che preparo, ma ci proverò..

Penso che si sia capito che sono una mamma, la mamma di due piccoli legumi (Lenticchia e Fagiolo). E la compagna di un babbo meraviglioso.

La giapponesite l'ho sempre avuta (avete presente lo sport preferito dai turisti giapponesi in Italia, davanti a qualunque cosa: dal monumento di Michelangelo alla campana del vetro?), ma è indubbiamente aumentata con l'arrivo di Lenticchia e con lei della macchinetta digitale.

La passione della cucina, invece, mi è cresciuta pian piano da quando ho iniziato a dovermela sbrigare da sola. Ho ereditato dal babbo la curiosità in cucina per provare cose nuove, dalla mamma le ricette della tradizione di casa (che per ora, fa solo lei...).
Ma è per il desiderio di vedere i visi sorridenti e compiaciuti dei 2 legumini e del loro babbo che tento di provare ogni giorno qualcosa di nuovo (anche solo leggermente).

Mi piacciono i piatti semplici, quelli che nascono dall'incontro di culture diverse, quelli con accostamenti nuovi e soprattutto preparati con ingredienti sani e genuini.

Mi piacerebbe anche avere un piccolo orto intorno a casa, ma è difficile coltivare all'ottavo piano in città..
Per ora, mi accontento delle erbe aromatiche.
Per le altre squisitezze, per fortuna, c'è l'orto della mia mamma!

Fragola

12 commenti:

  1. mi piace il modo delicato che hai di descrivere te e la tua famiglia. Sono veramente felice di aver scoperto il tuo blog
    Un bacio
    fra

    RispondiElimina
  2. Ciao!..molto piacere....
    sono Chiara e concordo con Fra,sono felice di aver fatto la scoperta del tuo blog.
    Come te ha anche io 2 bimbi e tanta voglia di imparare cose buone buone :)....Grazie!

    RispondiElimina
  3. Ciao Gaia, complimenti per il tuo blog e per la tua splendida famiglia. Auguri per tutto!!

    RispondiElimina
  4. Grazie a tutte e tre!
    ...e a presto!

    RispondiElimina
  5. grazie gaia, lo sapevo, lo sentivo che eri speciale, e questo viaggia oltre, pure oltre l'etere ;-)

    RispondiElimina
  6. Bellissimo leggerti mentre ti racconti, poche parole, ma quelle giuste che ti somigliano! Anche io mi sono appassionata alla cucina piano piano, per me, ma soprattutto per la mia famiglia, perchè non c'è cosa più bella che preparare qualcosa con le proprie mani, un gesto d'amore per se stessi e per gli altri. A presto Gaia!

    RispondiElimina
  7. @Paoletta
    ... grazie a te!

    @Milla
    Hai proprio ragione! ;-)

    RispondiElimina
  8. Che fagoooolooonaaaa direbbe il Pippo ! !
    Che bella foto, dice la mamma del Pippo!
    Ma proviene dall'orto della Mamma G. alias MmammaDiGaia ?
    CheBelloCheTiConoscoDiPersona, Giauccia ;-)


    Mimì

    RispondiElimina
  9. Certo all'ottavo piano puoi quasi piantare erbette di montagna ...

    RispondiElimina
  10. @Mimi
    Ma cerrrto che viene dall'orto della mamma!
    Quelle (anzi, quella) che ho io in terrazza, forse per l'altezza, è venuta fuori che
    sembra geneticamente modificata..
    ;-)

    @giardigno65:
    dici? ;-)

    RispondiElimina
  11. Bellissima la foto della fragola :)
    Ma ora che parti come farai senza il tuo blog?
    A presto e Buone Vacanze.
    Lo Ziopiero

    RispondiElimina
  12. @Ziopiero
    davvero.. sento gia' che mi manca!
    :-(

    RispondiElimina