venerdì 16 novembre 2012

Son soddisfazioni!

Saranno giorni intensi, e pieni di impegni, questi, per profumodimamma.
Lo scopriremo solo vivendo....

Intanto, si comincia con questo semifreddo.
Io, golosa come non mai, potevo mica snobbare il cioccolato di cui sono moderatamente dipendente, per il primo semifreddo homemade che abbia mai fatto?!?
E quindi, vi presento un delizioso semifreddo al cioccolato con salsa di lamponi.

Mousse cioccolatosa

Ho studiato tano, prima di arrivare a questo.
Avevo in freezer da qualche settimana una meringa italiana, in attesa del suo momento di gloria.
Anche questa, l'avevo fatta per la prima volta, seguendo le indicazioni di Montersino e ascoltando :-) e osservando con attenzione il video dello zio Piero, in cui fa proprio vedere come si fa la pastorizzazione degli albumi!
Ho studiato anche le varie quantità di grassi e di aromatizzazioni e sono giunta a questo risultato.
Molto, ma molto soddisfacente.
La scioglievolezza del cioccolato si sposa a meraviglia con il dolce e acidulo del lampone!
Insomma, un fine pasto in dolcezza!

 Per sei porzioni (ho usato  uno stampo in silicone per muffin)
250 ml di panna
100 g di meringa italiana (vedi qui)
10 g di cacao amaro
85 g di cioccolato fondente

per la salsa ai lamponi
125 gr di lamponi (si ottengono circa 50 gr di purea)
2 cucchiai d i zucchero
1 cucchiaino scarso di amido di mais


Lamponi

Si spezzetta il cioccolato fondente e lo si scioglie nel microonde (o a bagnomaria).
Nel frattempo che si raffredda, si setaccia un po' per volta il cacao nella panna, cercando di scioglierlo.
Si monta la panna e si amalgama delicatamente il cioccolato fuso e ormai un po' raffreddato, facendo i soliti movimenti dall'alto verso il basso per non smontare il composto.
Alla fine si unisce anche la meringa, con lo stesso movimento.
Si versa nelle coppette e si passa in freezer qualche ora.

Essendo un semifreddo, ci si deve ricordare di toglierlo dal freezer un'oretta prima, per dargli la consistenza morbida tipica di un semifreddo, per l'appunto.

Quando si toglie dal freezer, si prepara la salsa al lampone.
Si lavano i lamponi (eventualmente tenendone da parte qualcuno per la decorazione) e si fanno cuocere 5 minuti in un pentolino. Si passano con un colino a maglie fitte per ottenere una purea.
Si uniscono tra loro l'amido di mais setacciato e lo zucchero, e si rimette tutto nel pentolino, a fuoco basso, per pochi minuti girando continuamente fintanto che non si ottiene una consistenza leggermente densa, ma ancora morbida.
Si tiene da parte e di lascia raffreddare.
Al momento di servire, si versa sul semifreddo e si decora con i lamponi tenuti da parte.

Nota.
La furbata è che il tutto può essere fatto a pezzi, nei ritagli di tempo!
Un giorno la meringa. E si mette in freezer.
Un giorno il semifreddo. E si mette in freezer.
Quando arriva finalmente il giorno di portarlo in tavola, basta preparare la salsina!!
;-)


Ma perchè, oggi, si parla di SODDISFAZIONI?!? (vedi titolo del post)
Eh... perchè sono soddisfazioni, quando la tua piccola storia, le manine di Fagiolino e una tua bella foto compaiono (anche se un po' minuscole)  in edicola...nel numero speciale sul Natale, di SALE E PEPE KIDS!!

... e chi legge IL TIRRENO, il quotidiano toscano della zona costiera, lunedì troverà una sorpresa!
;-)

su Sale e Pepe Kids!

15 commenti:

  1. Ciao! Questo dolce è semplicente fantastico!!! :)
    L'abbinamento lamponi e cioccolato mi ricorda tanto l'Alto Adige!!
    Baci :)

    RispondiElimina
  2. Tuuu mi dai soddisfazioni!!!
    Vedo che hai adottato alla grande il sistema "meringa italiana" e anche quello di fare le cose a rate!

    Complimenti anche per la citazione su "Mammeblogger". :))

    p.s. lunedì mandami una copia del Tirreno! ;)

    RispondiElimina
  3. Mai provato ancora il semifreddo, sarà che in generale non faccio molti dolci al cucchiaio..
    Complimenti per l'articoletto su Sale e Pepe Kids!!
    Non avevo mica capito che siamo delle stesse zone, poi ho letto del "Tirreno", di dove sei esattamente?
    Io momentaneamente sono in trasferta ma manderò la sorella a comprarlo!!
    buon fine settimana!

    RispondiElimina
  4. Grande Gaia!
    E son soddisfazioni sì...

    Il semifreddo invece m'ha fatto salivare a mille, ci proverò.

    (p.s. stasera fo l'ordine)

    RispondiElimina
  5. Il Tirreno!!! Lo vedo sempre quando vado a Livorno....complimenti, Gaia!

    RispondiElimina
  6. Brava (e non solo per il semifreddo)!
    "Il Tirreno" è fuori zona ma "Sale e pepe" (kids e normale) sarà un piccolo regalo prenatalizio che mi farò volentieri...
    Claudette

    RispondiElimina
  7. Grande Gaia, e grande Fagiolino fotomodello.

    RispondiElimina
  8. Roberta
    grazie! alto adige?!? non ci avrei mai pensato..:-)

    zio
    di meringa ne ho ancora un pò..avanti con nuove idee!!
    se lo mettono in rete, ovvio che te lo linko..il tirreno! baci

    cucina spontanea
    eh, sì ho letto delle tue trasferte londinesi!! quanto ti invidio!! ;-)
    io sono a Firenze!

    perladarsella
    allora tra un pó si comincia il panettonamento!
    grazie!!
    ;-)


    RispondiElimina
  9. Stefania
    de, a Livorno gioca in casa il tirreno! e ci si bagna pure i piedi dentro!!! ;-)
    baci

    Claudette
    Grazie!! a parte la mia apparizione, devo dire anche la versione kids di sale e pepe è tanto bellina!!

    Sam
    ma accanto alla foto di Fagiolino, hai visto il tovagliolo come si è guadagnato il posto nel cassetto?!?
    ;-)
    4 bacioni!!

    RispondiElimina
  10. complimenti Gaia, sono davvero felice per te^_^

    RispondiElimina
  11. Ciao cara
    scusa la latitanza....la torta è uscita bella e buona...cotta nello stampo da budino....che è un po' basso e sistemato comunque.
    La tua torta ragnatela è semplicemente divina!!!!!!
    E' finita subito ....comunque dopo aver provato la torta all'acqua uno non la lascia più....perchè è versatile, leggera e si presta a una serie di esperimenti.
    Per la seconda festa ho fatto la tua focaccia con i pomodorini usando però la mia ricetta con la madre....che trovi sul mio blog....ovviamente citando la fonte.....
    grazie per la tua presenza al compleanno dei miei bimbi!
    :)

    RispondiElimina
  12. Ann@
    ;-) grazie!

    diana
    Che bella sorpresa! non sai quanto mi fa piacere essere stata 'parte' della tua festa!
    son sicura che è stato un successone, ma i meriti sono tuoi!!
    vengo a vedere!!

    RispondiElimina
  13. Brava Gaia! E che bello vedere quelle manine su carta stampata...

    abbracci

    RispondiElimina
  14. ed io per questo ti ho conosciuta :)
    bellissimo blog io ho un sito tutto nuonvo da pochissimo e insieme alle mie gemelle di 7 anni faro' na sezione cosi tutta per i bambini oramai sono delle perfette aiutanti ed è arrivato il momento di metterle in web ahahhahhaha
    grazie gaia e ti seguiro' con molto piacere baciotti a fagiolino

    RispondiElimina
  15. ops dimenticavo lenticchia :) un baciotto anche a lei <3

    RispondiElimina