venerdì 10 febbraio 2012

44 gatti in fila...

Forse non erano in fila per due... dovrei chiedere lumi a Lenticchia...
ma è proprio questa la canzoncina che mi è venuta in mente quando li mettevo bellini bellini in fila, prima dello scatto!

Anche loro, sono i biscotti della saga marthellamento, che ormai è diventato un appuntamento più o meno fisso, da queste parti.
La Martha (Stewart) li ha addirittura chiamati macaron al cocco.
La cosa mi ha fatto subito sorridere, visto che....di macaron non hanno proprio niente, nemmeno la forma!!
Ma il fatto che per me i macaron siano sempre stati una di quelle cose che pensi proprio che non riuscirai mai a fare, anche solo l'illusione consolatoria che questi fossero chiamati macaron mi ha convinto a provarli.
Sono semplicissimi e velocissimi da fare. Si accompagnano bene con un tè, ma si lasciano mangiare pure da soli..
Non hanno riposo in frigo e cuociono in poco tempo.
Potevano essere fatti con o senza gocce di cioccolato.
Che cosa avreste fatto voi? Io non ho avuto dubbi!!!

Cocco ciocco macaron

Per una trentina di biscottini:

3/4 di tazza di zucchero (circa 150gr)
2 tazze e mezzo di cocco grattugiato (circa 250gr)
2 albumi
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 pizzico di sale
mezza tazza di gocce di cioccolato (circa 75gr)

In una ciotola capiente, mescola con le mani tutti gli ingredienti , finchè non si sono amalgamati bene.
Bagna le mani con un po' di acqua fredda (di questi tempi non è difficile reperirla, soprattutto fredda) e forma dei monticini (la Martha li chiama pagliai, tanto per farvi capire la forma) con circa un cucchiaio di composto.
Metti i biscotti a cuocere su una teglia rivestita di carta forno, distanti un paio di cm l'uno dall'altro.
Cuociono in 16-17 minuti a 160°.

Cocco ciocco macaron

Dopo aver fatto questi, a dir la verità, ho trovato anche il coraggio di farli, i macaron, quelli veri....
Una soddisfazione..., che vi racconterò.
Ma questa è un'altra storia.
:-)

13 commenti:

  1. Mmmm che buoni...... Che voglia di assaggiarli!!!!!

    RispondiElimina
  2. ciao! capito per caso qui da te e trovo dei biscottini meravigliosi!!!!
    ciao ciao giulia

    RispondiElimina
  3. Intanto mi gusto queste piccole montagne cosparse di cioccolato e attendo ovviamente i... macaron ;-)

    Buona giornata

    RispondiElimina
  4. Li ho fatti pure io!!
    Con e senza cioccolato, per non farci mancare nulla ;-)

    I tuoi sono bellissimi, perfetti :-)

    RispondiElimina
  5. Questi non mi incutono timore, anzi sono una veterana di questi dolcetti che non mancano mai tra i biscotti natalizi.
    Claudette

    RispondiElimina
  6. @elisabetta
    grazie! sono un tira l'altro!

    @giulia
    benvenuta da queste parti e grazie per aver lasciato la tua traccia!

    @letiziando
    grazie! arriveranno, vedrai!!

    @Stefania
    davvero? che me li sia persi? l'unione fa la forza...

    @claudette
    sono buoni e facile, eh?

    RispondiElimina
  7. chissà che buoni!!!! da qualche giorno mi è venuta una voglia di cocco e questa ricetta mi sembra perfetta!!!! quasi quasi te la rubo!!! ;-)

    RispondiElimina
  8. sono simili a quelli che ho fatto io e sono buonissimi e velocissimi....giusto oggi devo comprare il cocco per farli a mi a figlia che li adora....ciao katia

    RispondiElimina
  9. Ecco questo è il genere di dolcetto che più mi piace: veloce e goloso! E poi c'è il cocco ed il cioccoalto...l'abbinamento per eccellenza che più adoro!

    RispondiElimina
  10. @pane e marmellata
    hai rubato, poi?!!

    @dolcichicchiere
    che coincidenze!! :-)

    @claudia
    eh, si a cocco e ciocco non si resiste... ;-)

    RispondiElimina
  11. non ancora avuto il tempo ma è in cima alla lista di ricette da provare!!! :-)

    RispondiElimina
  12. Bellissimi e buonissimi, li ho fatti anche io :)
    Tanto per chiarire il tuo dubbio, questi dolcetti si chiamano macaroons con due o, e sono molto famosi all'estero, si fanno con il cocco o con le mandorle tipo i nostri dolcetti di pasta di mandorla. I macarons con una o sono quelli francesi che si accoppiano, a cui ti riferisci nel post. Se mastichi l'inglese, qui è spiegato bene: http://theresnoplacelikeoz.com/foodlove/macaron-vs-macaroon-whats-the-difference/

    spero sia utile :) serena

    RispondiElimina
  13. @pane e marmellata
    :-)

    @serena
    grazie del tuo contributo! Mi hai proprio chiarito le idee.. Mistero svelato!

    RispondiElimina