mercoledì 4 gennaio 2012

Quest'anno vi marthello io!

L'anno è appena iniziato.
Con i buoni propositi e con i sensi di colpa per chi, non salvato dall'influenza, si è divorato pranzi, cene, panettoni, torroni e simili.
Immagino quindi che la voglia di biscottare sia a zero se non sotto.
Però fa lo stesso.

Il mio proposito dell'anno è di marthellarvi con i biscotti.

Sì, perchè il caso ha voluto che random.org scegliesse un numerino fortunato che era proprio il mio, tra i tanti che avevano tentato la fortuna dalla cara araba.
E così, prima ancora di Babbo Natale, a casa è arrivato un bellissimo libro di biscotti, di Martha Stewart.
Le ricette, le foto, ... tutto bellissimo.
Ma soprattutto qui ci siamo soffermati e abbiamo indugiato non poco sull'indice iniziale: 10 fogli con le foto dei biscotti e la pagina a cui trovare la ricetta.
Cosa di più semplice per un bambino?
I legumini si sono sbizzarriti e su un foglietto, ognuno di loro ha appuntato, come meglio ha potuto, le proprie preferenze.
Vista la quantità di numeri segnati, qui mi toccherà marthellarvi non poco. Tenetevi pronti.

cover cookies

La prima ricetta, a dir la verità, è stata scelta e voluta da mio fratello, che ha avuto la fortuna di aprire la porta al postino, e che quindi ne ha avuto in omaggio i frutti.

E' la ricetta dei biscotti in copertina, semplicemente. Biscotti al cioccolato e zenzero.

PS. essendo un libro americano, le dosi sono in volumi e non in peso: cups/tazze e cucchiai. Fortunatamente e finalmente, posso usare il tris di cups che ho (regalo-souvenir che mi hanno portato anni fa e che era rimasto intatto fino ad ora)!
Considerate comunque che una cup/tazza è un volume che contiene circa 240ml di acqua.
Date un'occhiata tra i bicchieri: magari ne avete uno in casa della misura giusta e non l'avete mai saputo!
Altrimenti, potete consultare questa utile tabella di conversione.

Servono:
1 tazza e mezzo più un cucchiaio di farina 00 (circa 200 gr)
1 cucchiaino e un quarto di zenzero in polvere
1 cucchiaino di cannella in polvere
un quarto di cucchiaino di chiodi di garofano in polvere (non li avevo)
un quarto di cucchiaino di noce moscata grattugiata
1 cucchiaio di cacao amaro in polvere
110 gr di burro
1 cucchiaio di radice di zenzero grattugiata
mezza tazza di zucchero di canna (circa 100 gr)
mezza tazza di melassa (l'ho sostituita con un po' meno di miele) (circa 170 gr)
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio (l'ho sostituito con lievito per dolci, ma il risultato è diverso, vengono biscotti più cicciotti di quelli del libro)
1 cucchiaino e mezzo di acqua bollente
195 grammi di cioccolato fondente
un quarto di tazza di zucchero semolato (per la decorazione finale) (circa 50 gr)

cover cookies how to


In una ciotola si setacciano insieme la farina, lo zenzero in polvere, la cannella, i chiodi di garofano, la noce moscata ed il cacao.
In un'altra ciotola, ammorbidire il burro (a temperatura ambiente) e lo zenzero grattugiato, fino a renderlo una pomata. Aggiungere lo zucchero di canna e continuare ad amalgamare. Per ultimo inserire la melassa (io il miele) e continuare a mescolare bene.
In un bicchiere, sciogliere il bicarbonato nell'acqua bollente.
Aggiungere metà polveri alla massa del burro e mescolare. Aggiungere poi il contenuto del bicchiere e per finire la farina restante. Continuare a mescolare.
Inserire il cioccolato fondente, fatto a pezzi di mezzo centimetro, amalgamare il tutto e poi avvolgere nella pellicola senza PVC e dare una forma rettangolare, fino a raggiungere uno spessore di circa 2,5 cm.
Far riposare in frigo per almeno un paio d'ore (meglio se tutta la notte).
Poi, formare tante palline di circa 4 cm di diametro (le mie erano un po' più piccole) e posarle su una teglia rivestita di carta forno, a distanza di 5 cm l'una dall'altra.
Riporre in frigo per 20 minuti.
Prima di infornare, infarinare le palline in un ciotolina con lo zucchero semolato.
Cuociono a 160° in 10-12 minuti, rigirandole eventualmente rigirando la teglia dopo 5-6 minuti per uniformare la cottura: sono pronte quando la superficie comincia a creparsi.



11 commenti:

  1. Ma che belli, Gaia!!!!
    Sono felicissima cha abbia inaugurato il libro, allora aspetto i prossimi marthellamenti :-)

    RispondiElimina
  2. Ho anche io questo libro :) è fantastico!

    RispondiElimina
  3. io non ho avuto il tuo stesso ...ehm....la tua stessa fortuna, ma se mi prometti di marthellarmi tutti i giorni me ne faccio una ragione!!
    e questi sono miei! è risaputo di quanto adori lo zenzero!!!

    RispondiElimina
  4. Devo dire che le ricette di Martha vengono sempre bene, sono testate e ritestate.

    Ho tanti libri di Martha ma non ho mai ceduto alla tentazione di comprare questo visto che ne ho gia' tante di ricette di biscotti.

    Buon Anno anche a te e ai legumini, che ormai stanno diventando grandi anche loro, no?

    RispondiElimina
  5. uh che buoni con lo zenzero, ne ho giusto un po'..anzi, tantino, che attende...
    Buon anno!! :-)

    RispondiElimina
  6. Ma dai Gaia!!!!! Che bellezza, hai cominciato l'anno con una vincita :D...meglio di così! Se queste sono le premesse puoi aspettarti di tutto!
    (io devo fare mea culpa perchè ancora non l'ho mai visto un libro di Martha :(( ma se sono tutti così i biscotti...)

    RispondiElimina
  7. Sono pronta per i vari "martellamenti".... stupendo il foglio con i numeri dei bimbi :)

    RispondiElimina
  8. @araba
    un biscotto (anzi 2) è già in canna!

    @Alem
    vero??!??

    @dauly
    ora, proprio tutti i giorni, non so se ce la faccio, però cercherò di impegnarmi!
    ;-)

    @Laura
    allora, visto che questo ti manca, magari prenderai spunto da qui e dai post futuri!

    eh, si, i legumini crescono: la calligrafia è del fagiolino che andrà in prima a settembre...

    @norma
    zenzero e cioccolato, secondo me, sta benissimo!

    @caris
    grazie! speriamo bene, davvero! per le ricette, se ripassi da qui, cercherò di mantenere la promessa!

    @LEtiziando
    e allora... non mi resta che continuare a biscottare!! ;-)

    RispondiElimina
  9. ecco, tu martella serena ,che noi siamo solo contenti di provare!

    RispondiElimina
  10. tanti auguri gaia, che bello il regalo che hai ricevuto dall'araba, quasi quasi vengo a dargli un'occhiata uno di questi giorni!

    RispondiElimina
  11. @povna
    ok, allora martello!
    ;-)

    @lagaia
    Ma certo!! Lasciami solo il tempo di trovare una ricettina ad hoc per te!!

    RispondiElimina