lunedì 8 febbraio 2010

Dicciemme ...muffins!

Che sarebbero?
Vi ricordate i biscotti Ciccicccì, che stavano per Chocolate Chips Cookies, come li aveva ribattezzati lo ZioPiero?
Questi allora, sarebbero i Dicciemme, ovvero Double Chocolate Muffins... come li ribattezzo io!
In realtà si tratta di una ricetta di Sandra, affezionata lettrice senza blog (per ora) delle belle ricette di Paoletta.
Sandra (piena di idee, di energia e di simpatia) l'ho conosciuta sabato con la scusa di uno scambio di ingredienti da food-bloggers (e non), e così sono entrata in possesso del suo latticello ( e anche di altro.. ma non vi svelo ora cosa.. ;-)), che adesso riposa in frigorifero insieme alla sua nuova sorella, la pasta madre!
Si', perchè il latticello, come lo yogurt o la pasta madre, può essere riprodotto, come mi ha spiegato Sandra (potete vedere qui le sue spiegazioni) e così avro' la casa piena di muffin nei prossimi mesi!
Avevo intenzione di provare a fare la sua ricetta di questi muffin, anche prima che venisse fuori questa idea dell'incontro, per cui non è stato difficile decidere come iniziarmi all'uso di questo sconosciuto!

Domenica mattina ero già all'opera e ne sono venuti fuori dei muffin meravigliosi.
Di certo non ipocalorici, ma strepitosi.

Double Chocolate Muffin

La cosa che mi ha meravigliato e che ho notato nel fare i muffin in questo modo è stata la consistenza della massa che si ottiene amalgamando i liquidi ai solidi: anziche' diventare morbida e un po' fluida, come sempre... mi si è subito gonfiata come fosse stata una spuma!
L'avete notato anche voi?

Se ci volete provare anche voi (siiiiiii, ci vogliono 40 minuti in tutto. Li trovate?), questa è la ricetta di Sandra, per 15 pirottini:

Ingredienti:
SOLIDI:
- 230 gr farina 00
- 60 gr cacao amaro
- 180 gr zucchero (io ne ho messi di canna)
- 1 cucc.no bicarbonato
- 2 cucc.ni lievito
- ½ cucc.no sale
-120 gr gocce cioccolato

LIQUIDI:
- 2 cucc.ni estratto vaniglia
- 240 ml latticello
- 2 grandi uova
- 110 gr di burro ( da fondere e lasciare raffreddare)

Per il procedimento, come si fa per i muffins, si mettono gli ingredienti solidi in una ciotola capiente e quelli liquidi in un'altra. Dopodichè si versano i liquidi nei solidi, si mescola velocemente l'impasto (vedrete che bella consistenza che avrà se userete il latticello!) e si versa negli stampi da muffins riempiendoli per tre quarti.
Si infornano a forno caldo sui 190° per circa 20 minuti.
Grazie Sandra e grazie anche a Paoletta, che con lo spazio che dedica alle ricette dei lettori ce l'ha fatta conoscere!

PS1. Se non avete il latticello, ma ci volete provare lo stesso, potreste usare un surrogato, come suggerisce Sandra:
un cuoco americano dice di aggiungere un cucchiaio di succo di limone alla quantità di latte necessario alla ricetta e se poi si ha un po' di yogurth bianco, meglio ancora.
Bene, poiché la ricetta prevede 240 ml di buttermilk, si possono prendere 100 ml di yogurth bianco, aggiungere 140 ml di latte e strizzarci un cucchiaio di limone. Poi aspettare almeno 10 minuti.

PS2. Urge qualche altra idea su come usare il latticello... Ne avete??

Muffin di Sandra


Non ci avevo pensato.... (grazie a Stefania, per la dritta):
con questi partecipo alla raccolta di Pan di Panna: MUFFINS MANIA!



22 commenti:

  1. sto giusto cercando una ricetta di muffin nuova da sperimentare con i miei nuovi stampini tulip...ma mannaggia il latticello non ce l'ho ! e ha ragione sandra, i muffin con il latticello sono un'altra storia...

    RispondiElimina
  2. Il latticello da un tocco in più sul serio! Per fortuna lo rovo al Naturasì!
    Ottimi questi muffins cioccolatosi!

    RispondiElimina
  3. Sono meravigliosi questi muffins!

    RispondiElimina
  4. Sandra Firenze8 febbraio 2010 10:36

    Accipicchia che onore! Complimenti, ti son venuti davvero bene! sì, non sono proprio ipocalorici, ma quando mai un dolce lo è??
    Confermo quanto dice Terry, il latticello, per chi lo cercasse a Firenze o Prato, si trova nei negozi Naturasì (è proprio lui che ha fatto da starter). Gaia ci sono tantissime cose da fare con il latticello. Per esempio se ne metti un po' negli impasti dei pani, soprattutto quelli particolari con noci o cereali vari, vengono molto meglio perché aiuta la lievitazione.
    A presto per nuovi scambi, di idee e non solo!

    RispondiElimina
  5. E vai con i DCM!!!!
    (proprio ieri pensavo che era tanto tempo che non usavo gli stampi dei muffin....)

    RispondiElimina
  6. buongiorno e buon inizio settimana, deliziosi questi muffins!!! proprio deliziosi, li preparerò per i miei dupiccolini a merenda.-

    RispondiElimina
  7. deliziosisssssimi!! complimenti!

    RispondiElimina
  8. Altro dolce da fare per le merende! Sabato ho provato le Brioche di Julia child impastando con la mdp e sai che non sono venute per niente male! Appena ritrovo il cavetto della macchina foto, pubblico il post... Buona settimana!

    RispondiElimina
  9. Ciao Gaia, molto "dolce" il tuo blog e delicato...Splendide foto, soprattutto quelle della Corsica. Sono nuova del "mondo blog" ed é stata una sorpresa per me scoprire tante persone con la passione della cucina. Complimenti! E se ti va, vieni a dare un'occhiatina anche al mio neonato blogghettino. Ciao ;D

    RispondiElimina
  10. Gaia è un piacere venirti a trovare, sia per le tue ricette che per la tua simpatia!
    Un abbraccio e complimenti per gli ottimi muffins...diciemme!!!

    RispondiElimina
  11. Allora cercherò il latticello al Naturasì di Palermo... Ma perché CON QUESTA SQUISITEZZA non partecipi alla raccolta di pan di panna???

    RispondiElimina
  12. me lo insegni anche a me a riprodurre il latticello? TI prego!!!!

    RispondiElimina
  13. Questi muffins mi stanno chiamando...son più belli di quelli inglesi! slurp

    RispondiElimina
  14. Che buoni!!!!! Complimenti...tu dove trovi il latticello??? Baci, paola

    RispondiElimina
  15. @genny
    prova da naturaSi'! C'e' dalle tue parti?

    @terry
    si, ottimi!

    @Mary
    grazie!

    @Sandra
    eh, si, ne ho fatto uno ipocalorico proprio sabato mattina.. poi vedrai!
    Un po' quanto? tipo metà dose di liquido?

    @zioPiero
    e hai visto? ora te tocca!

    @esther
    buona settimana anche a te! Non si sono sfamati con la festa di carnevale?? ;-)

    @Federica
    :-))

    @lucia
    brava che sei stata!

    @Pagnottina
    grazie mille! Passo a trovarti..

    @Simo
    ;-) grazie a te!

    @fantasie
    fatto, grazie per la dritta!

    @Clementina
    :-))

    @iana
    no, faro' di piu'! promesso. ;-)

    @Angela
    wow, accidenti che complimento!

    @paolaotto
    in verità il latticello me l'ha dato proprio Sandra.. ma lo trovi anche al NAturaSi!

    RispondiElimina
  16. Che belli!

    L'impasto si e' gonfiato perche' il bicarbonato ha reagito con l'acido del latticello e ha rilasciato anidride carbonica. Per non perdere questo effetto e' bene infornare l'impasto subito.

    Le uova verdi sono normali, e' solo il colore del guscio diverso. La gallina che le fa e' chiamata blue ameraucana. Ci sono galline che fanno le uova con le macchie, insomma tanti tipi.

    RispondiElimina
  17. Strepitosi non c'è dubbio con il color cioccolato lucente (bella la foto), non si puo' resistere! Buona giornata

    RispondiElimina
  18. che ricetta deliziosaaaaaaaaaaa! sarà anche super calorica ma ne vale la pena! ciao Ely

    RispondiElimina
  19. Sandra Firenze9 febbraio 2010 19:35

    Per i pani integrali io miscelo metà latticello metà acqua, ma ho trovato molte ricette dove si usa solo latticello. Lo puoi utilizzare anche per i panbrioche. E' indispensabile per i pancakes e per l'Irish soda bread (che però, per me, sa un po' troppo di "soda"). Adesso non è difficile trovare la panna acida, ma eventualmente, basta addizionarne un po' alla normale panna. Lo si trova spesso nelle ricette americane. Pensa che là lo vendono anche nella versione in polvere, nei barattoli come il nostro dado liofilizzato!

    RispondiElimina
  20. @Laura
    grazie degli hint!

    @dada
    grazie.. i complimenti sulle foto fatti da te, mi inorgogliscono come un pavone!

    @Ely
    ... hai ragione!


    @Sandra
    gli sto dando da mangiare ora.. speriamo che domattina sia sempre in forma!
    grazie per tutti i consigli, anche quello della panna acida!

    RispondiElimina