martedì 5 gennaio 2010

Polentina platinata

Eccomi di ritorno, dopo la breve vacanza di fine anno (vedrete dove sono stata ...vedrete...)!

Nell'ultima settimana sarò stata ai fornelli forse due volte, e così, al momento il fermento in cucina langue ancora e quel poco che faccio è tutto di verdure, purificatrici...
Come questo budino di polenta, che altro non è che un semplice piatto di polenta al cavolo nero, che ho servito ai legumini a forma di budino con una parrucca di capelli platinati' (!?!?).

In casa mia, la polenta si è sempre fatta in bianco, cioè lessata in acqua e poi condita al sugo, al formaggio, ecc. Questa versione, invece, che ho scoperto anni fa, prevede che venga cotta insieme alle verdure e devo dire che a me piace molto.

Tornando al budino di polenta, non è complicato da fare, nè tantomeno lungo.
Ci vogliono, per 4 persone:
- un cespo di cavolo nero
- una manciata di fagioli (facoltativi) (se secchi, vanno prima tenuti in ammollo)
- una carota
- una costa di sedano
- una cipolla
- 250 grammi di polenta ( ho usato quella che cuoce in 5 minuti)
- olio evo
- sale

Ho preparato in pentola a pressione, usata come pentola normale, un soffritto con cipolla, carota e sedano tritati.
Mentre le verdure si stufavano, ho preso il cavolo nero, l'ho lavato, l'ho privato della costola dura centrale, l'ho tagliato a striscioline e l'ho messo in pentola. Poi ho aggiunto i fagioli e ho salato con una manciatina di sale grosso.
Ho coperto con acqua fin quasi alle verdure e ho cotto a pressione, considerando 20 minuti dal fischio.
Quando ho riaperto, ho frullato con il mixer, ho rimesso sul fuoco e alla ripresa del bollore ho versato la polenta. Ho girato per 5 minuti con il mestolo e ho spento.

A questo punto sono partita con la decorazione!
Ho versato la polenta in delle formine (.. mmhmm, io uso i portacandeline di IKEA) e ho aspettato che freddasse.
Al momento di servire ho versato le polentine nei piatti (mi sono aiutata con la lama di un coltello per girare intorno alla polenta e staccarla più facilmente) e le ho decorate con una bella grattata di parmigiano, che ha donato una bella chioma platinata (che ho mechato anche con un filo di olio d'oliva)!!


Tortini di Polenta

12 commenti:

  1. Geniale l'idea di cuocere la polenta direttamente con le verdure, da provare!

    RispondiElimina
  2. Che buone le polentine! Complimenti e bentortnata!

    RispondiElimina
  3. Fantastiche le galej, le uso anche io da sempre!!!!!!!
    Complimenti, ottima ricetta, ne prendo nota!
    E...che bello il tuo blog, l'ho appuntato nei miei preferiti

    RispondiElimina
  4. @Gloria
    Si, ultimamente la faccio sempre cosi'!

    @Iana
    grazie bella!

    @Simo
    grazie!
    Ho dovuto rileggere almeno 2 volte per capire cos'erano ste galej e se ti eri confusa a commentare.. Poi, mi sono illuminata..
    Che testa che ho!

    RispondiElimina
  5. ciao Gaia,
    proprio ieri sera ho comprato il cavolo nero per fare una zuppa, ma dopo aver letto sta mattina la tua ricetta mi sa che ripiegherò...
    grazie della bella idea.
    paola c.

    RispondiElimina
  6. Gaia, che bella idea e che elegante! Grazie per l'ispirazione.

    RispondiElimina
  7. Ecco a cosa servivano quei vasettini in vetro di Ikea ! ! !

    Bentornata :-D

    Mimì

    RispondiElimina
  8. ma quant'è buona la farinata di cavolo nero?!? e l'idea di presentarla così mi piace molto. anche se non mi dispiace anche la sensazione fisica del cavolo nero mischiato alla polenta.

    diciamocelo... ma come si mangia bene dalle nostre parti?

    RispondiElimina
  9. ah... è pure naturalmente gluten free :-)

    RispondiElimina
  10. @Paola
    Hai ripiegato?

    @Laura
    Grazie! Sei di nuovo oltreoceano?

    @Mimi'
    Esatto!!

    @LaGaia
    Obviously! ;-)

    RispondiElimina
  11. ciao! Solo per dirti che ho trovato talmente originale l´idea della polentina col cavolo nero che ho *dovuto* inserire una parentesona nel mio post sulle verze nel blog di Izn
    http://www.ilpastonudo.it/senza-categoria/chi-di-verze-si-veste%e2%80%a6/#comments
    (anch´io sono una da polentine cotte nel brodo di verdure, ma non avevo mai pensato di farle col cavolo!)
    grazie per l´idea!!
    claudia

    RispondiElimina