lunedì 19 ottobre 2009

Eccoli i semi!

Ve l'avevo chiesto.. e mi avete risposto! Grazie mille.
La storia della zucca ha avuto il suo lieto fine sabato pomeriggio, quando anche i suoi semi sono finiti in forno.
La ricetta, suggerita da SalsadiSapa nel suo post è semplicissima:
si lavano i semi, si asciugano, si adagiano non sovrapposti su una teglia e si cospargono di sale.
Si lasciano asciugare a 100° per circa 15 minuti.
Quando sono freddi, si possono sbucciare, ma soprattutto: prima, ciucciare ben bene la trasparente pellicina salata che si sarà formata sopra!

Sì. lo so: avrei speso meno tempo e denaro a comprarli già confezionati...
Ma non mi avrebbero dato la stessa soddisfazione!!
;-)


I miei semi di zucca

10 commenti:

  1. sotto la buccia sono verdi come quelli che si comprano e si trovano nel pane?????????

    RispondiElimina
  2. i bruscoliniiii! Ma che buoni!
    Cerco di farli sempre quando "uccido" una zucca, ma a volte sono così stremata dall'operazione che mi dimentico e butto tutto nell'umido!

    RispondiElimina
  3. Grazie Gaia, cosi' evito il passaggio di passarli nella chiara d' uovo, come ho fatto lo scorso anno. Buoni eh, e che bella foto hai fatto. Ciao

    RispondiElimina
  4. Ho anch'io una zucca bitorzoluta e i semi verranno arrostiti.

    Per quanto riguarda la farfalla, la larva dell monarca non fa un bozzolo con la seta, ma sta a testa in giu' per due giorni, come una lettera j. Poi improvvisamente si contrae e rigira finche' l'esoscheletro a striscie cade e si transorma in crisalide, che e' la fase verde. Quella e' la metamorfosi credo, ed e' super veloce perche' l'abbiamo mancata per mezz'ora. Si trovano video su youtube. In trasparenza si vedono le strutture delle ali, e del corpo, da subito. Non ha cambiato forma per tre settimane, ma immagino che il corpo e' maturato. I colori si sono sviluppati il giorno prima che emergesse. E' un vero miracolo, ed e' stato bello vedere il processo attraverso gli occhi dei miei figli.

    RispondiElimina
  5. @valina
    si, proprio quelli li'! Se ne vede uno spezzato, in fondo alla foto..

    @LaGolosastra
    Se ne hai voglia, provaci. Ci vuole proprio poco!

    @Barbara
    Grazie!

    @Laura
    Grazie di tutte le spiegazioni. Deve essere stato davvero magico ed emozionante!

    RispondiElimina
  6. Aaaahhhhhhhhhh....
    che ricordi.
    La mia infanzia é stata costellata di semi di zucca; il mio nonno Gino mi riforniva sempre.
    Aaaahhhhhhh....
    che ricordi, che bontà.
    Grazie Gaia!

    Mimì

    RispondiElimina
  7. @Mimì
    ma davvero? Anche il tuo nonno li faceva in casa??

    RispondiElimina
  8. Son quelle cose semplicissime ma che danno grandi soddisfazioni! Grazie d'avercelo ricordato e dato voglia di provare :-)

    RispondiElimina
  9. Be', comprarli mi sarebbe sembrato stupido, dal momento che ti avanzavano dalla zucca che avevi cotto. Che fai butti una cosa e poi la vai a comprare? Molto meglio così! Ora li faccio anch'io (cercavo appunto su Google come fare). Grazie!

    RispondiElimina